CIRCOSTANZA PASOLINI

3 febbraio 2023, 17:30

Museo delle periferie presenta Circostanza Pasolini
a cura di Stalker

con SUN – Scuola di Urbanesimo Nomade e MAd’O, Museo dell’Atto di Ospitalità a Spin Time


Durante l'incontro sarà presentato il progetto, a cura di Stalker, "Circostanza Pasolini", un percorso a piedi attraverso le memorie coloniali e le più recenti storie d’Africa presenti a Roma.
In quest'occasione, sarà annunciato anche il ciclo di appuntamenti – laboratori, incontri, visite – aperti a tutta la città che si terranno dal 3 al 19 febbraio e che culmineranno nella passeggiata pubblica. Gli “appunti”, raccolti attraverso il lavoro di ricerca nelle settimane prima dell’evento, verranno condivisi nella Circostanza.
Il progetto si muove intorno a un presunto ritrovamento di appunti, fotografie e testimonianze raccolte da Pier Paolo Pasolini per un film sulla "Roma coloniale", appunti e testimonianze che travalicano la sua data di morte e che arrivano fino ad oggi. Falsificazione di documenti o spirito profetico del poeta?
La data simbolica del 19 febbraio è la ricorrenza dell’80° anniversario dell’eccidio della popolazione di Addis Abeba da parte delle truppe fasciste d’occupazione e dei coloni italiani.
Il progetto, inoltre, si tiene nell'anno delle celebrazioni pasoliniane e cade nel giorno della conclusione della mostra "Pier Paolo Pasolini, Tutto è santo. Il corpo poetico" realizzata a Palazzo delle Esposizioni.

Intervengono:

𝐌𝐚𝐫𝐜𝐨 𝐃𝐞𝐥𝐨𝐠𝐮 (Presidente Palaexpo)
𝐆𝐢𝐨𝐫𝐠𝐢𝐨 𝐝𝐞 𝐅𝐢𝐧𝐢𝐬 (direttore Museo delle Periferie)
𝐆𝐢𝐮𝐥𝐢𝐚 𝐅𝐢𝐨𝐜𝐜𝐚 𝐞 𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐑𝐨𝐦𝐢𝐭𝐨 (Stalker)
𝐀𝐬𝐭𝐞𝐫 𝐂𝐚𝐫𝐩𝐚𝐧𝐞𝐥𝐥𝐢 (Associazione Panafrica)
𝐀𝐥𝐞𝐬𝐬𝐚𝐧𝐝𝐫𝐚 𝐂𝐮𝐭𝐨𝐥𝐨 (Women Crossing)
𝐋𝐨𝐫𝐞𝐧𝐳𝐨 𝐓𝐞𝐨𝐝𝐨𝐧𝐢𝐨 (Collettivo Razza Partigiana)
𝐀𝐥𝐞𝐬𝐬𝐚𝐧𝐝𝐫𝐨 𝐓𝐫𝐢𝐮𝐥𝐳𝐢 (AMM Archivio Memorie Migranti)


✎ Per info e/o per prendere parte alle attività scrivere a: 𝐥𝐚𝐛𝐬𝐭𝐚𝐥𝐤𝐞𝐫@𝐠𝐦𝐚𝐢𝐥.𝐜𝐨𝐦
INFORMAZIONI:

Ingresso libero

Auditorium Palazzo delle Esposizioni

Scalinata via Milano, 9/A – 00184, Roma

120 min