AZIENDA SPECIALE PALAEXPO

       
 
 
L’Azienda Speciale Palaexpo intende porsi come obbiettivo la creazione, nella città di Roma, di un “Polo delle Culture Contemporanee” che rappresenti un luogo di produzione culturale in grado di far dialogare le realtà più interessanti attive nell’ambito cittadino e nazionale, nonché di confrontarsi e di scambiare esperienze con musei, centri di ricerca, università ecc. a livello internazionale. Accogliendo e ampliando le indicazioni contenute nel documento sul “Polo del Contemporaneo e del Futuro” predisposto dall’Assessorato alla Crescita Culturale, ASP individua, quali punti fondamentali del programma di attività: 
✓ il dialogo e la convergenza fra i diversi ambiti della cultura, in particolare fra arte e scienza; 
✓ la produzione attiva e sperimentale di esperienze e di conoscenza; 
✓ il valore della sperimentazione e della ricerca nelle diverse forme artistiche; 
✓ l’importanza dell’interdisciplinarietà; 
✓ l’importanza dell’approccio formativo-pedagogico come elemento che accompagna ogni forma di produzione culturale; 
✓ la creazione di comunità; 
✓ l’accessibilità al sapere; 
✓ l’importanza di proposte che facciano “rete” e “sistema”; 
✓ la restituzione pubblica e la possibilità di fruire, anche online, della documentazione di tutte le attività svolte. 
 

ROMA CAPITALE

 

Sindaco

Roberto Gualtieri

 
Assessore alla Cultura
Miguel Gotor

 

AZIENDA SPECIALE PALAEXPO

 

Consiglio di Amministrazione
Marco Delogu, Presidente
Ivana Della Portella, Vicepresidente
Mino Dinoi
Francesca Barbi Marinetti 
Manuela Veronelli

 

Direttore Generale
Fabio Merosi

 

Collegio dei revisori dei conti
Maurizio Petrucci, Presidente
Adriano Corsetti
Gabriele Rinaldi

 

Direttore operativo e risorse umane
Daniela Picconi

 

Direttore area affari legali
Andrea Landolina

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti del RIF - Museo delle periferie.
Iscriviti